Perizia beni Mobili e Arredi

Perizia Arredamento

La perizia tecnica di stima del reale valore di beni mobili, beni strumentali ed arredi può rendersi necessaria in diverse circostanze tra cui:

  • Fornitura difforme da quanto concordato e/o previsto in un capitolato d’appalto o nel contratto di fornitura
  • Fornitura di beni strumentali o arredi non conforme alla regola dell’arte
  • Presenza di vizi e difetti nella fornitura
  • Necessità di rideterminazione del valore dei beni strumentali di un’azienda
  • In caso di vendita di attrezzature, arredi ed altri beni strumentali
  • Perizia di stima relativa ai beni mobili (ed immobili) di società in liquidazione
  • In caso di danni subiti all’arredamento e/o ad altri beni strumentali

La perizia sulla fornitura d’arredamento o di altri beni strumentali

Perizia arredi mobili forniture
Perizia su arredi mobili forniture alberghiere, ristoranti hotel, villaggi turistici, agriturismo

La perizia sull’arredamento può essere richiesta da parte di chi intende contestare la qualità della fornitura degli arredi  rispetto a varie problematiche che si possono presentare per via di una fornitura non conforme o perché ad esempio i vari arredi non sono stati montati a regola d’arte e/o con attrezzature, elettrodomestici, e macchinari difettosi.

Questo tipo di perizie sui mobili d’arredo ci sono richieste sia dai privati cittadini sia dai cosiddetti contract ovvero da alberghi, ristoranti, negozi i quali dopo aver commissionato al loro fornitore di arredi una precisa fornitura di mobili ed accessori d’arredo vari si ritrovano con un prodotto difettoso e magari non utilizzabile nel modo consono.

L’Arredamento Contract è un servizio “chiavi in mano” offerto dalle aziende di arredamento, che vendono, oltre ai mobili per le case, anche arredi per l’alberghi, residence, villaggi turistici e hotel, ed altre invece specializzate esclusivamente nella vendita di vere e proprie stanze e/o suites per gli hotel, agriturismi ed altre aziende del settore turistico ricettivo come mense ristoranti ecc..

Questo tipo di arredamento è offerto a chi desidera apre un attività imprenditoriale come hotel, bar, banche, pizzerie, ostelli, alberghi, ristoranti e altro ancora, ed è caratterizzato oltre che dai grandi volumi di fornitura anche dal servizio che normalmente comprende progettazione, fornitura e posa di tutti gli arredi.

Questo spesso comporta l’insorgere di contestazioni circa la qualità della fornitura e/o dell’installazione della stessa.

La perizia sui beni strumentali e la contestazione dei vizi

Anche i beni strumentali più in generale possono presentare varie problematiche, e a seconda della loro durata di vita attesa risultano importanti il rispetto delle tempistiche e delle modalità di contestazione dei vizi e difetti riscontrati al fine di non perdere il diritto di potersi rivalere sul fornitore inadempiente.

Perizia arredi
Perizia tecnica su forniture contract con vizi e difetti

Le tempistiche sono sancite dal codice civile e vanno da un anno a due anni nel caso di vizi occulti per agire e da pochi giorni a 2 mesi per provvedere alla loro denuncia nel momento in cui i vizi ed i difetti si sono palesati all’acquirente.

Va detto però che la giurisprudenza in taluni casi ha riconosciuto anche il fatto che un acquirente non deve solo sospettare che vi siano dei vizi ma deve anche prenderne consapevolezza e la perizia fatta sugli arredi da parte di un perito esperto può determinare l’assunzione di consapevolezza della presenza di vizi e difetti, dunque è bene far redigere una perizia e considerare che da quel momento partono i termini per la denuncia al fornitore dei vizi e difetti degli arredi o di altre forniture di beni strumentali.

Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.