Verifica statica edificio: Controllo della staticità di costruzioni capannoni case edifici per Perizia Statica

Verifica statica edificio tramite una perizia statica sul controllo della statica di costruzioni di capannoni case edifici

terremoto capannoni lesionati non antismici
Effetto del Terremoto su capannoni non antismici: La storia insegna ma pochi traggono insegnamento dalla storia e pensare che bastava poco per evitare tali disastri.

La verifica statica di una casa o l’analisi statica di un capannone industriale sono operazioni molto delicate non solo per la quantità di informazioni e dati da rielaborare, ma anche per la precisione e accuratezza che richiedono questi tipi di verifica statica degli edifici, a maggior ragione quando si tratta di edifici costruiti in zona sismica ad alto rischio.

La complessità e la mole di dati da trattare non consentono più un approccio manualmente dei calcoli ma è ormai indispensabile, procedere con la modellazione tridimensionale degli edifici da sottoporre alla simulazione di eventi sismici di varia natura.

Il controllo visivo della struttura di un capannone industriale, di una costruzione in muratura, specie se di vecchia data, o in cemento armato, non è sufficiente a garantire la correttezza di un parere sulla sua staticità senza che vi sia una procedura di simulazione del comportamento dell’edificio sottoposto all’azione sismica.

Se, poi, la verifica strutturale è propedeutica ad un intervento di ristrutturazione dell’edificio, o per consolidare un capannone, una casa o altri manufatti edili per, adeguare l’edificio diventa obbligatorio effettuare la verifica statica dell’intera costruzione.

L’attenzione della perizia di valutazione della staticità dell’edificio, è rivolta ai principali elementi elementi strutturali portanti quali: fondazioni, plinti, pilastri, muri, solai, tetto, architravi, aperture, travi, scale, sbalzi, archi, volte, balconi, ecc.

Se sei interessato possiamo aiutarti a definire queste problematiche in maniera molto semplice: puoi chiedere una consulenza. Il servizio è rivolto sia ai privati, sia agli imprenditori ed aziende oltre che ai tecnici e gli enti.

La consulenza statica sull’edificio consisterà in un parere scritto ovvero una perizia sulla staticità dell’edificio, ed eventualmente nella redazione dei documenti tecnico progettuali necessari per le eventuali proposte di intervento di consolidamento.

terremoto verifica capannoni antismici
Per evitarlo bastava migliorare l’appoggio delle travi sui pilastri prevedendo un azione sismica orizzontale.

Qualora venga specificatamente richiesto si procederà anche ad un sopralluogo per un controllo sul posto delle condizioni statiche dell’edificio o comunque per il necessario rilievo degli elementi strutturali da analizzare poi in studio.

In tal caso la consulenza strutturale richiesta avrà tempi più lunghi per essere portata a termine.

Nell’affidamento dell’incarico dovrà essere dunque specificato il grado di approfondimento che dovranno avere le indagini di rispondenza sismica dell’edificio cioè: se si tratta di un parere semplice, oppure dell’esame di elementi documentali forniti dal richiedente (progetti strutture), o di una valutazione globale della sicurezza dell’edificio, con sopralluogo, o di un progetto di consolidamento statico.

Nel caso la consulenza per la verifica della staticità si può svolgere attraverso un analisi documentale (tra cui i progetti delle strutture antisismiche), sia si tratti di controllare progetti già realizzati o in corso di stesura, dovranno essere inviati a noi tutti gli elaborati tecnici (disegni ed elaborati di calcolo strutturale antisismico) oltre ad una adeguata documentazione fotografica.

La Perizia Statica

In particolare la consulenza statica potrà riguardare:

analisi-statica-stesura-perizia-statica-antisismica
Raccolta dati per la valutazione della staticità dell’edificio.
  • analisi lesioni macroscopiche;
  • ricerca lesioni capillari;
  • controllo sgretolamenti di materiali;
  • studio dei rigonfiamenti di pareti;
  • esame degli avvallamenti di solai;
  • controllo di inclinazioni di elementi verticali;
  • studio delle fessurazioni nel suolo;
  • ricerca delle cause dei cedimenti delle fondazioni;
  • valutazione statica delle depressioni di travi e volte;
  • ricerca di altri tipi di dissesti;
  • disposizione dei puntelli;
  • progettazione dei tiranti metallici;
  • calcolo e dimensionamento delle cerchiature di pilastri, colonne, muri;
  • inserimento di sottofondazioni;
  • palificazioni strutturali;
  • programmazione delle opere di sostruzione strutturale;
  • inserimento di aperture a strappo;
  • progettazione di speroni e contrafforti;
  • consolidamento e rafforzamento di travi;
  • rinforzo e consolidamento di volte;
  • piani di demolizione e ricostruzione;
  • rinforzo elementi strutturali in muratura di pietrame;
  • rinforzo elementi strutturali in muratura di mattoni di argilla;
  • rinforzo elementi strutturali in mattoni di tufo;
  • rinforzo elementi strutturali in mattoni di cemento;
  • rinforzo elementi strutturali in cemento armato normale;
  • rinforzo elementi strutturali in cemento armato precompresso (capannoni);
  • collaudo edifici ristrutturati;
  • collaudo edifici da ristrutturare;
  • ricerca delle soluzioni di intervento più economiche possibili;
  • prospettazione di soluzioni alternative di intervento sull’esistente;
  • verifica sismica e controllo;
  • tipi di progettazioni possibili;
  • valutazione dei costi dell’intervento progettato;
  • metodi di consolidamento;
  • relazione sulle procedure;
  • progetto di fattibilità;
  • progetto esecutivo delle opere;
  • interventi localizzati;
  • rinforzi di setti;
  • adeguamento della struttura ai criteri antisismici;
  • miglioramento statico;
  • Realizzazione di progetti per tetti non spingenti;
  • rigidezze e masse;
  • fondazioni;
  • solai
  • progettazione e calcolo dei  rinforzi strutturali.

La perizia statica è propedeutica alla progettazione strutturale di un eventuale rinforzo strutturale degli elementi portanti (travi, pilastri, muri, solai, scale, ecc.) della messa a norma antisismica dell’edificio (sia esso una casa, un capannone, un condominio).

Nella perizia statica saranno dati ad esempio elementi utili su:

  • come rendere antisismico un capannone;
  • cosa occorre per la messa a norma antisismica di un capannone esistente;
  • come consolidare gli edifici lesionati;
  • come richiedere i danni all’assicurazione antisismica;
  • come richiedere il risarcimento danni da terremoto agli enti pubblici.

Si ricorda che rendere un capannone antisismico oltre che un dovere morale è anche un obbligo di legge.

 

Articoli simili che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.